C’è chi viene e c’è chi va

santa_ritaFilomenoLopesSalutiamo questa sera i partenti per una esperienza estiva in missione.
Il vescovo Erio presiederà la messa di saluto alle ore 19 presso la parrocchia di santa Rita a Modena (via Frignani, 120)
A seguire la parrocchia ci preparerà una cena semplice (sarà richiesto un piccolo contributo)
Alle 21 circa avremo ospite Filomeno Lopes, artista della Guinea Bissau per una serata di festa.
Abbiamo pensato di intitolare la serata “C’è chi viene e c’è chi va” perchè se qualcuno di noi quest’estate partirà e riceverà una grande accoglienza, non dobbiamo dimenticarci dei tanti che invece arrivano da noi e spesso non siamo capaci di accoglierli.
Filomeno, con la sua musica e le sue parole, ci aiuterà a riflettere anche su questo
Vi aspettiamo tutti!

Un corpo e un’anima – Religioni in dialogo a 20 anni dal martirio dei monaci di Tibhirine

MESSA MISSIO MAGGIOridotta“Se mi capitasse un giorno, e potrebbe accadere oggi, di essere vittima del terrorismo che adesso sembra voglia colpire tutti gli stranieri che vivono in Algeria, vorrei che la mia comunità, la mia Chiesa, la mia famiglia si ricordassero che la mia vita era donata a Dio e a questo Paese”.
Inizia con queste parole il testamento spirituale di frère Christian de Chergé, priore del monastero di Tibhirine, in Algeria, rapito il 27 marzo 1996 con sei confratelli. I sette monaci saranno uccisi il 21 maggio successivo.
Da allora, come scrive Avvenire, “molte cose sono cambiate negli equilibri mondiali, ma un aspetto risalta in maniera evidente: il conflitto in cui persero la vita, tutto interno agli equilibri politici e religiosi del mondo islamico algerino, sembra essere diventato debordante, sembra toccare e coinvolgere in maniera trasversale nazioni, popoli e comunità differenti.”
Anche per questo a Modena vogliamo fare memoria di questo tragico episodio accaduto esattamente venti anni fa e lo faremo in due momenti presso la parrocchia di San Pio X in via Bellini a Modena:
 
lunedì 2 maggio ore 19 messa missionaria con testimonianza di fratel Paolo Santini delle Case della Carità, missionario in India
a seguire cena semplice insieme
ore 21 proiezione del film “Uomini di Dio”
 
lunedì 9 maggio ore 21 incontro con Guido Dotti,
monaco di Bose e curatore del libroPiù forti dell’odio

Lettera di Agnese Bertacchini dal Madagascar

agnese_fmaDa circa un mese mi trovo ad Ampasimanjeva che fa parte del distretto di Manakara, ma sulla cartina non è segnata.
Per arrivare ad Ampasimanjeva bisogna prendere un bivio che si trova sulla route principale. Una volta preso questo bivio ci sono 40-45 minuti abbondanti di strada non asfaltata con tante buche e quando si è a metà del viaggio si pensa solo ad una cosa: “Finiranno mai queste buche ?” oppure ci si immagina che alla prossima curva ci sia una bella strada asfaltata, ma non è così.

Durante il tragitto in macchina si ha tutto il tempo per osservare e capire dove si sta andando. Si iniziano a vedere tanti piccoli villaggi e sempre meno negozi e vita cittadina. Le case sono capanne e le chiese sono strutture di lamiera e la domenica, quando batte il sole, si trasformano in forni. Ogni tanto si intravede qualche scuola in cemento fatta di stanzoni con tantissimi bambini seduti ai banchi. Poi finalmente si arriva ad Ampasimanjeva Continue reading

Mostra One Day in Africa presso Ospedale Baggiovara

 

Lunedì 4 aprile alle ManifestoMostraFotograficaAfricaore 19 sarà celebrata la Messa missionaria mensile nella cappella dell’Ospedale civile di Baggiovara. La serata continuerà poi presso i locali della parrocchia di Baggiovara con la cena insieme e una nuova riflessione su misericordia e missione attraverso le testimonianze di Paolo Lanzoni, medico del CUAMM in Mozambico, e Cecilia Pellicciari, infermiera e volontaria in Madagascar con Reggio Terzo Mondo, interistati da Maria Pia Cavani di Nostro Tempo.

Contestualmente, sarà inaugurata negli spazi dell’ospedale di Baggiovara la mostra “One Day in Africa”, visitabile fino al giorno 14 aprile. In quarantacinque pannelli sono presentate altrettante immagini realizzate da reporter affermati e fotografi emergenti alle prese con la quotidianità di un continente in perenne fibrillazione. Le fotografie sono esposte secondo l’orario in cui sono state scattate per ricostruire idealmente una giornata densa di vita, dall’inizio del lavoro all’alba nelle miniere dello Zambia alla pesca notturna sul lago Vittoria. La scelta di portare questa mostra all’interno dell’ospedale vuole essere in questo anno giubilare un richiamo alla centralità della misericordia. Tanto l’ospedale quanto il continente africano – che si fa presente a noi nelle folle di migranti alle nostre frontiere – sono luoghi privilegiati per imparare e per vivere la misericordia, intesa come attenzione e cura integrale di chi vive una situazione di difficoltà in un contesto molto diverso dalla nostra realtà quotidiana. Recare conforto ai malati e ospitare gli stranieri sono due dei modi che il Vangelo ci propone per incontrare Cristo nella vita di tutti i giorni.

Rassegna di film – FRATELLO DOVE SEI?

Parrocchia di Gesù Redentore – Modena

Rassegna di film

FRATELLO DOVE SEI?

Quattro viaggi alla ricerca

di relazioni significative

 

“… Solidarietà è la creazione di vincoli, non la loro distruzione. La cultura del provvisorio – invece – li distrugge … Al disincontrodobbiamo opporre la cultura dell’incontro, che è una cultura dell’alleanza” (Papa Francesco, 25/10/2014).

Visioni

Venerdì 12/02Fratello dove sei? (2000), di Joel e Ethan Coen

Venerdì 19/02Qualcuno con cui correre (2006), di Oded Davidoff

Venerdì 26/02Il cacciatore di aquiloni (2007), di Marc Forster

Venerdì 04/03Quasi amici (2011), di Olivier Nakache e Éric Toledano Continue reading

Brasile (Jussara-Goias)

Obiettivi:

Conoscere le attività pastorali e sociali della parrocchia di Jussara, nella diocesi di Goias dove da oltre 50 anni sono presenti i missionari della nostra diocesi di Modena. Vogliamo scoprire la cultura e le tradizioni del popolo che vive in questa terra attraverso il servizio nelle attività parrocchiali, soprattutto con i giovani e i bambini dell’oratorio. Parroco di Jussara è il modenese don Maurizio Setti, in Brasile dal 1998.

sito parrocchia Jussara: http://gracas.sgcp.com.br/

Periodo:

tre settimane a partire dalla fine di luglio

Contatti:

Centro Missionario Diocesano Modena

e-mail: missio@modena.chiesacattolica.it

tel. 059/2133831 cell. 335.6470863 (Francesco)

IMG_10054

Brasile (San Paolo)

La Congregazione “Figlie della Provvidenza” per le Sordomute, presente in terra di missione in Sri Lanka dove si dedica all’istruzione, educazione e servizio dei non udenti in contesto di particolare disaggio socio economico, dà la possibilità ai giovani di fare un’esperienza di forte umanità attraverso l’incontro diretta con una realtà molto diversa dalla propria; vivendo e scoprendo la bellezza del diverso per poter poi mettersi in gioco.

Periodo: Lunedì 8 agosto – 5 settembre circa

Per chi:

l’esperienza, pur essendo proposta ai giovani, non esclude le persone adulte che possono condividere la vita comunitaria.

Gruppo:

5/6 persone

Attività:

– Vivere contatto diretto con i bambini sordomuti delle scuole e del convitto

– Contatto con i giovani della parrocchia

Formazione:

Parallelamente alla formazione proposta dal Centro Missionario, le Figlie della Provvidenza, prima della partenza, forniranno ai ragazzi un corso specifico diviso in 5 step per aiutarli a trarre il meglio dall’esperienza diretta sul campo.

Contatti:

Figlie della Provvidenza per le Sordomute

Corso Cavour 54

41121 Modena

Tel: 059 239147, 214842

Cel: 366 3373412

e-mail: sr.chionyeoziri@yahoo.com

Responsabile: Sr. M. Chidinma Onyeoziri

Madagascar

Obiettivi:

Vivere un’esperienza missionaria che permetta ai ragazzi di divenire consapevoli delle problematiche legate al paese di missione, ed insieme, cogliere la bellezza e la provocazioni che possono provenire da una cultura così diversa dalla nostra. Il tutto perché nei ragazzi si formi una coscienza critica e un desiderio di rivedere i propri stili di vita affinché diventino sempre più sostenibili. La provocazione poi riguarda anche l’ambito della fede grazie all’incontro con una religiosità molto viva ed attiva nonostante la realtà sia contrassegnata dalla povertà e da diverse situazione di ingiustizia sociale.

Periodo: 8-29 agosto circa

Attività: Durante la missione sono previsti l’animazione di centri estivi per bambini, attività manuali all’interno dei nostri centri, visite alle realtà significative del paese e spostamenti in diversi villaggi.

Per chi:

giovani dai 18 ai 30 anni

Formazione:

Sono previsti degli incontri di formazione in preparazione al viaggio con scadenza mensile ed organizzati in collaborazione con il centro missionario diocesano. Vi saranno inoltre degli incontri specifici per la conoscenza delle problematiche e delle risorse del Madagascar. Sempre durante la preparazione al viaggio si svolgeranno delle attività di autofinanziamento per pagare il vitto e il materiale necessario per la missione.

Contatti:

Centro missionario suore Francescane dell’Immacolata di Palagano

Via Alvarado, 91 – 41123 Modena

Tel: 059 332535 / 3313553396

www.centromissionario.net

Pagina facebook: Centro missionario suore francescane

Responsabile: Suor Silvia

20150728_145707